Scossa di terremoto a Siena: cadono intonaci del Duomo

Foto dell'autore

By Angelo Bianco

News

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 ha causato la caduta di alcuni intonaci del Battistero del Duomo di Siena. 

Sono in corso gli accertamenti per stabilire eventuali danni all’interno del Duomo, che nel frattempo è stato evacuato. Chiuse anche le vie del centro storico alle auto e ai pedoni, in via precauzionale. “Per precauzione e per evitare qualsiasi criticità”, la Torre del Mangia e il Museo Civico e quello dell’Acqua sono stati evacuati su disposizione del Comune della Città del Palio. Tutti i musei comunali resteranno chiusi oggi e domani.

Secondo l’Istituto nazionale di Geogifisca e Vulcanologia (Ingv) è stato registrato quattro chilometri a Nordest di Poggibonsi, a una profondità di dieci chilometri.

La scossa è stata registrata alle ore 12.19, ed è stata avvertita anche a Firenze, dalla popolazione della Valdelsa, dove i cittadini sono scesi in strada spaventati e a Palio.

Scossa di terremoto a Siena, cadono intonaci del Duomo
Scossa di terremoto a Siena, cadono intonaci del Duomo (Ansa Foto) – ricercaitaliana.it

Non ci sono altri danni a cose o persone

La Protezione civile della provincia di Siena non ha registrato segnalazioni di danni. Già a febbraio a Siena si è verificato uno sciame sismico durato alcuni giorni.

Sentiti i Comuni di Barberino Val d’Elsa, Poggibonsi e Colle Val d’Elsa. Il terremoto è stato avvertito distintamente dai cittadini ma dalle prime verifiche non si registrano danni al momento. Proseguono i controlli nelle scuole ed edifici”. Così, sui social, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, che sta monitorando la situazione in contatto con la Sala operativa regionale.

Impostazioni privacy